Posts contrassegnato dai tag ‘noel gallagher’

Anche Noel Gallagher arriva alla terza canzone edita prima dell’album, con Aka… What A Life! . Dopo due canzoni molto in linea sul suo repertorio e sul suo genere, quest’ultima canzone suona molto strana, soprattutto pensando che è stata fatta proprio dal cantante pazzo per il City, che probabilmente come difetto principale è quello di essere stato abbastanza monocorde.

Dopo questo singolo ormai mi incuriosisce sempre più il nuovo e primo lavoro di Noel Gallagher intitolato come la band che lo accompagna High Flying Birds, anche se ormai al giorno d’oggi siamo abituati a sentire praticamente un terzo di album prima che esca ufficialmente.

Ecco Aka… What A Life, per ora solo la canzone senza il videoclip.

 

Noel Gallagher, dopo il singolo The Death Of You And Me, anticipa un altro brano dal prossimo album in uscita Noel Gallagher’s High Flying Birds.

If I Had A Gun, questo è il titolo della canzone, conferma l’ormai nota vena melodica dell’autore di Manchester anche se l’ottima strofa non è seguita da un ritornello all’altezza. In ogni caso è appurata la convinzione che Noel Gallagher possa dire molto di più del fratello nella carriera solista.

Ecco il link su SoundCloud della nuova canzone di Noel Gallagher, If I Had A Gun.

————————————

Noel Gallagher, after  The Death Of You And Me, anticipates another song from the next album Noel Gallagher’s High Flying Birds.

If I Had A Gun confirms his well-known melodic vei, but the excellent verse is not followed by a good chorus. In any case proves that Noel Gallagher could say much more in the solo career to his brother.

This is the SoundCloud link of the new song by Noel Gallagher, If I Had A Gun.

Per chi non avesse ancora avuto l’opportunità o per chi non lo sapesse l’altra metà dei defunti Oasis, cioè Noel Gallagher, ha esordito con il primo singolo da solista, The Death Of You And Me.

Come si sapeva già da vent’anni, la vera anima della band di Manchester è sempre stata lui e lo si deduce in tutto e per tutto anche da questa canzone, che ha tutti i pregi e i difetti che contraddistingue Noel Gallagher.

Una canzone con una struttura bellissima e con un ritornello grandioso, ma troppo simile come arrangiamento agli ultimi lavori degli Oasis, in particolare a The Importance To Being Idle.

In ogni caso, tra i singoli apripista dei due fratelli, la scelta personale ricade nettamente su quest’ultimo.